PER LA TERRA

NON SOLO IL MARE

La cura e la salvaguardia dell’ambiente fanno da sempre parte della nostra mission.

Amiamo l’ambiente e vorremmo continuare a rispettarlo. 

Non solo il Mare ha bisogno del nostro aiuto.

I TRASPORTI E L’INQUINAMENTO ATMOSFERICO

 

Siamo consapevoli che la qualità del nostro brand dipende anche da un sistema di trasporti efficiente ed economico. Allo stesso tempo, però, ci siamo accorti dell’impatto che possono avere sull’ambiente e sulla salute umana. L’inquinamento da spedizioni provoca emissioni di carbonio nell’atmosfera, causando diverse problematiche climatiche. 

 

Acquistare online costa anche a livello di impatto ambientale. Sebbene l’e-commerce rappresenti ancora solo il 20% del totale degli acquisti, nei Paesi più benestanti, i gas nocivi emessi dai trasporti – tra consegne e resi, - inquinano il nostro habitat.

 

Il problema risiede soprattutto nella consegna individuale, poiché il resto del tragitto della merce, dalla produzione allo stoccaggio, avviene per grandi volumi. Mentre l’ultimo miglio è al dettaglio. Questo comporta mezzi di trasporto semivuoti che viaggiano e nel 10% dei casi tornano indietro al mittente, invalidando il primo trasporto e raddoppiando quindi le emissioni.

E’ arrivato il momento di agire anche su questo fronte.

Abbiamo quindi deciso di proteggere le grandi foreste, risorse fondamentali per lo stoccaggio di CO2. Un ettaro di foresta è in grado di filtrare fino a 50 tonnellate di fuliggine e polvere dall‘aria, genera circa 100.000 metri cubi di nuove acque sotterranee, rilascia 15-30 tonnellate di ossigeno all‘anno e lega 10,6 tonnellate di CO2. 

Per questo Peninsula sta lavorando a stretto contatto con il nostro partner di riforestazione per ricostituire la popolazione di mangrovie lungo gli estuari della costa occidentale. Le mangrovie hanno un’enorme capacità di assorbire anidride carbonica e altri gas serra, intrappolandoli nel suolo per millenni. Sono tra le foreste tropicali più ricche di carbonio al mondo, da qui la loro importanza fondamentale per mitigare gli effetti del cambiamento climatico.

Gli studi dimostrano inoltre che le mangrovie “trattengono il carbonio a una velocità da due a quattro volte maggiore rispetto alle foreste tropicali mature e contengono la più alta densità di carbonio di tutti gli ecosistemi terrestri” (Fatoyinbo et al, 2017).

Per rendere reale questo progetto siamo diventati partner di Green Future Project, il quale si impegna attivamente nel “ricostruire” le piantagioni di Mangrovie in Madagascar e Indonesia. 

Per ogni albero che viene piantato, vengono rimossi dall’atmosfera oltre 308kg di CO2.

Grazie a questa partnership stiamo sempre più diventando un brand “carbon neutral”, piantando più di mille alberi l’anno e compensando quindi più di 40 tonnellate di CO2.

NON SOLO IL MARE

La cura e la salvaguardia dell’ambiente fanno da sempre parte della nostra mission. 

Amiamo l’ambiente e vorremmo continuare a rispettarlo. 

Non solo il Mare ha bisogno del nostro aiuto. 

I TRASPORTI E L’INQUINAMENTO ATMOSFERICO

 Siamo consapevoli che la qualità del nostro brand dipende anche da un sistema di trasporti efficiente ed economico. Allo stesso tempo, però, ci siamo accorti dell’impatto che possono avere sull’ambiente e sulla salute umana. L’inquinamento da spedizioni provoca emissioni di carbonio nell’atmosfera, causando diverse problematiche climatiche. 

Acquistare online costa anche a livello di impatto ambientale. Sebbene l’e-commerce rappresenti ancora solo il 20% del totale degli acquisti, nei Paesi più benestanti, i gas nocivi emessi dai trasporti – tra consegne e resi, - inquinano il nostro habitat. 

Il problema risiede soprattutto nella consegna individuale, poiché il resto del tragitto della merce, dalla produzione allo stoccaggio, avviene per grandi volumi. Mentre l’ultimo miglio è al dettaglio. Questo comporta mezzi di trasporto semivuoti che viaggiano e nel 10% dei casi tornano indietro al mittente, invalidando il primo trasporto e raddoppiando quindi le emissioni. 

E’ arrivato il momento di agire anche su questo fronte. 

Abbiamo quindi deciso di proteggere le grandi foreste, risorse fondamentali per lo stoccaggio di CO2. Un ettaro di foresta è in grado di filtrare fino a 50 tonnellate di fuliggine e polvere dall‘aria, genera circa 100.000 metri cubi di nuove acque sotterranee, rilascia 15-30 tonnellate di ossigeno all‘anno e lega 10,6 tonnellate di CO2. 

Per questo Peninsula sta lavorando a stretto contatto con il nostro partner di riforestazione per ricostituire la popolazione di mangrovie lungo gli estuari della costa occidentale. Le mangrovie hanno un’enorme capacità di assorbire anidride carbonica e altri gas serra, intrappolandoli nel suolo per millenni. Sono tra le foreste tropicali più ricche di carbonio al mondo, da qui la loro importanza fondamentale per mitigare gli effetti del cambiamento climatico. 

Gli studi dimostrano inoltre che le mangrovie “trattengono il carbonio a una velocità da due a quattro volte maggiore rispetto alle foreste tropicali mature e contengono la più alta densità di carbonio di tutti gli ecosistemi terrestri” (Fatoyinbo et al, 2017). 

Per rendere reale questo progetto siamo diventati partner di Green Future Project, il quale si impegna attivamente nel “ricostruire” le piantagioni di Mangrovie in Madagascar e Indonesia. 

Per ogni albero che viene piantato, vengono rimossi dall’atmosfera oltre 308kg di CO2. 

Grazie a questa partnership stiamo sempre più diventando un brand “carbon neutral”, piantando più di mille alberi l’anno e compensando quindi più di 40 tonnellate di CO2.